Quando il velluto torna di moda…

Verde bottiglia, giallo ocra, azzurro e blu pastello, rosa cipria, rosso e naturalmente… viola.
Sono i colori del velluto di ieri che oggi torna di moda e si inserisce anche nel settore dell’arredamento. Dimenticato da anni torna a far parlare di sè inserendosi in un settore che ormai da qualche tempo lo aveva messo da parte. Il velluto infatti è un tessuto particolare, va scelto con cura ed è necessario conoscere i pregi e i difetti che lo contraddistinguono prima di sceglierlo. Insomma è di tendenza, si, ma è davvero pratico? Scopriamolo insieme.

Esistono vari tipi di velluto, di lana, di seta, di cotone, rigato e liscio, ma tutti sono estremamente morbidi e conferiscono già ad un semplice sguardo una sensazione di confort e di benessere. E’ un tipo di tessuto notoriamente difficile da pulire, ma basta sapere come fare per non avere problemi.

In caso di macchie dovute a liquidi, sappiate che il velluto teme l’acqua, è quindi necessario intervenire subito, pulite la macchia con una pezza umida e/o con acqua esclusivamente fredda. Per la pulizia ordinaria si consiglia una spazzola per tessuti con l’ausilio di un aspirapolvere o il phon avendo cura di seguire i verso del velluto. La nostra azienda fornisce una tipologia di velluto antimacchia, ignifugo e idrorepellente, in caso di macchie ostinate questo particolare tipo di velluto consente l’uso di un sapone neutro e di ammoniaca diluita in acqua. Quindi, si, si si. Questo tipo di tessuto si dimostra bello, elegante, di tendenza ma può essere anche pratico.

Il velluto entra dalla porta principale del design per accedere alle nostre case. Si adatta ad un arredamento di tipo classico ed elegante, ma anche in un ambiente moderno aggiunge quel pizzico di novità e di estro che rende una stanza originale e d’effetto, dal salotto alla camera da letto. Si sconsiglia tuttavia di non eccedere con gli elementi d’arredo in velluto, soprattutto se appartenenti a stili diversi. Suggeriamo invece piccoli particolari o singoli elementi d’arredo, come un cuscino, un divano o il rivestimento di un letto in questo tessuto ma inseriti in un ambiente semplice e dai colori neutri in modo da rendere l’arredamento completo in maniera non convenzionale pur restando sobrio ed elegante.