Arredare con le poltrone relax

in
Arredare con le poltrone relax

Il salotto è notoriamente uno degli ambienti più utilizzati nelle case di tutti noi; ci si rilassa, si guarda la tv, si mangia e ci si cucina anche. Un salotto oggi infatti può ospitare anche cucina e sala da pranzo negli open spaces che vanno tanto di moda e che includono vari ambienti in uno solo. Ci si pone quindi il problema di come arredare, di trovare delle soluzioni per il relax che siano adatte anche agli altri elementi d’arredo presenti. In questo contesto il divano normalmente trova sempre il suo posto, mentre le poltrone hanno via via perso il loro spazio, fino ad essere progressivamente dimenticate.

Oggi grazie alla moderna tecnologia le poltrone non assumono più una funzione puramente estetica ma si arricchiscono di funzioni ed accessori che le rendono indispensabili per il comfort di tutti i giorni.

Le poltrone acquisiscono l’appellativo “relax” e sono dotate di meccanismi che le fanno diventare inaspettatamente utili e versatili; come il kit roller per spostarle agevolmente, il supporto lombare, il kit vibro, l’alzapersona e i motori per il recline elettrico di spalliera e poggiapiedi. Il tutto debitamente nascosto, in modo da essere all’apparenza una normale poltrona come tutte le altre. Si sviluppano parallelarmente estetica e tecnologia per fondersi in unico irrinunciabile elemento d’arredo che si integra perfettamente in ogni ambiente di destinazione.

Una poltrona  inoltre, diversamente dal divano, può essere “personale”, può diventare “la poltrona di papà” che la usa sempre per guardare la partita. La poltrona di mamma che nel tempo libero ama leggere un libro nel suo angolo lettura e ha difficoltà ad alzarsi da sola; o ancora di Marco a cui piacciono i videogiochi e finisce sempre per passarci le giornate.

Dal design sempre più accattivante con rivestimenti personalizzabili dalla pelle ai tessuti variopinti o in microfibra, la poltrona relax assume quindi un ruolo centrale nell’arredamento del nostro living.